......................

N.T. Software srl

 

Sede Legale

Via G. Matteotti n. 34

83031 Ariano Irpino

AVELLINO

 

Sede operativa

Via Vitale n. 17

83031 Ariano Irpino

AVELLINO


tel.  e fax +39 0825 828665

 

progetto comATRI

Comunicazioni Anagrafe Tributaria

 

ufficio tecnico

DIA e Anagrafe Tributaria

 

La soluzione proposta dalla N.T. Software Srl  per espletare le funzioni previste dall'Agenzia delle Entrate con provvedimento  del 2 ottobre 2006, in tema di Dia e Permessi di Costruire.

Il provvedimento fissa i tempi e le modalità con cui gli uffici tecnici dovranno inviare all'Anagrafe Tributaria i dati relativi agli  atti rilasciati in materia di costruzioni edili.

 

Quali dati comunicare

I dati relativi agli atti previsti dal Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia, Dpr 6 giugno 2001, n. 380:

 

articolo 10, interventi subordinati a permesso di costruire e cioè :

1. Interventi di nuova costruzione

2. Interventi di ristrutturazione urbanistica            

3. Interventi di ristrutturazione edilizia

 

articolo 14, permessi di costruire in deroga agli strumenti urbanistici

 

articolo 15, comma 3, rilascio di un nuovo permesso per la realizzazione                                                            delle opere non ultimate nel termine stabilito

 

articolo 32, variazioni essenziali al progetto approvato

 

articolo 22, interventi subordinati a denuncia di inizio attività (Dia)

 

articolo 24, certificati di agibilità.

 

Inoltre, rientrano nelle nuove disposizioni le denunce di inizio attività previste dall'articolo 1, comma 6, della legge 443/2001.

 

Scadenze

I dati relativi agli atti posti in essere nel 2005 entro il 28 febbraio del 2007, quelli relativi alle annualità successive, a partire dal 2006, entro il 30 aprile dell'anno successivo.

Relativamente alle scadenze del 28 febbraio e del 30 aprile 2007, vista l’obbligatorietà della trasmissione (art. 1 provvedimento Direttore Agenzia delle Entrate), si rende opportuno, per gli uffici inadempienti, procedere comunque alla trasmissione dei dati al fine di evitare inopportuni solleciti da parte dell’Agenzia delle Entrate.  

 

Fasi del progetto

 

1^ fase - acquisizione dei dati

a) Accesso agli archivi comunali con personale autorizzato e specializzato nella raccolta dei dati;

b) Estrapolazione dei dati obbligatori da comunicare all'anagrafe tributaria;

c) Trascrizione delle informazioni su apposite schede di rilevazione;

d) Individuazione delle informazioni non reperibili;

e) Richiesta, agli enti esterni e  per il tramite dei funzionari comunali, delle notizie non reperibili (P.Iva Impresa  C.F. tecnici e richiedenti, ecc.).

2^ fase  - caricamento dei dati

a) Caricamento in sede , con apposite procedure informatiche, delle informazioni raccolte;

b) Bonifica dei dati;

c)Procedura di controllo dei dati immessi;

d) Invio , ai funzionari comunali, di relazione confermativa;

e) Predisposizione dei file per la trasmissione telematica secondo le specifiche tecniche ministeriali.

 

3^ fase -  trasmissione dei dati

a) Controllo del file con la procedura informatica ministeriale “edilizia”;

b) Trasmissione del file con la procedura telematica ministeriale “fisconline” previa acquisizione dei codici di accesso;

c) Acquisizione ricevuta di avvenuta trasmissione;

d) Notifica , ai funzionari comunali, della ricevuta di avvenuta trasmissione;

e) Acquisizione attestato di avvenuta elaborazione e relativo esito;

f) Notifica , ai funzionari comunali, dell'attestato di elaborazione con esito positivo.

 

ufficio tributi

TSRSU/TIA e Anagrafe Tributaria

 

La soluzione proposta dalla N.T. Software Srl per espletare le funzioni previste dall'Agenzia delle Entrate con provvedimento del 14.12.2007, in tema di Tassa Smaltimento Rifiuti Solidi Urbani/ Tariffa Igiene Ambiantela.

Il provvedimento fissa i tempi e le modalità con cui gli uffici comunali dovranno inviare all'Anagrafe Tributaria i dati relativi alla TSRSU/TIA.

 

Quali dati comunicare

 

- Dati identificativi del soggetto che gestisce il servizio di smaltimento rifiuti (denominazione, codice fiscale);

 

- Dati identificativi (denominazione, codice fiscale) dell'occupante detentore dell'immobile;

 

- Dati relativi all'immobile occupato o detenuto altresì la specifica classificazione catastale

 

E’ appena il caso di osservare che, nelle “motivazioni” del Provvedimento Agenzia delle Entrate n. 194022/2007, si richiama l’attenzione sulla necessità di comunicare i dati catastali identificativi dell’immobile presso cui è attivo il servizio.

L’identificativo catastale - foglio, particella, sub -, unitamente a “titolo occupazione ” e “natura dell’occupazione”,  sono considerati obbligatori per la convalida del file di trasmissione (allegato 1 provvedimento Agenzia delle Entrate del 14.12.2007). La mancanza delle citate informazioni provoca il rigetto  del file con la conseguente nullità dell’adempimento.

 

Scadenze

 

I dati relativi all’anno 2007 entro il 31 dicembre del 2008, quelli relativi alle annualità successive, a partire dal 2008, entro il 30 aprile dell'anno successivo.

 

Fasi del progetto

 

1^ fase - acquisizione dei dati

a) Accesso agli archivi comunali con personale autorizzato e specializzato nella raccolta dei dati;

b) Estrapolazione (in formato digitale) dei  dati relativi al ruolo TSRSU/TIA;

c) Individuazione delle informazioni non reperibili;

E) Richiesta, agli enti esterni e  per il tramite dei funzionari comunali, delle notizie non  reperibili ( C.F.detentori , dati identificati dell’immobile, qualifica detentori, ecc.).

 

2^ fase  - caricamento dei dati

a) Caricamento in sede , con apposite procedure informatiche, delle informazioni raccolte;

b) Bonifica dei dati con allineamento, per ogni immobile,  alle informazioni catastali;

c) Procedura di controllo dei dati immessi;

d) Invio , ai funzionari comunali, di relazione confermativa;

E) Predisposizione dei file per la trasmissione telematica secondo le specifiche tecniche ministeriali.

 

3^ fase -  trasmissione dei dati

a) Controllo del file con la procedura informatica ministeriale;

b) Trasmissione del file con la procedura telematica ministeriale “fisconline” previa acquisizione dei codici di accesso;

c) Acquisizione ricevuta di avvenuta trasmissione;

d) Notifica , ai funzionari comunali, della ricevuta di avvenuta trasmissione;

e) Acquisizione attestato di avvenuta elaborazione e relativo esito;

f) Notifica, ai funzionari comunali, dell'attestato di elaborazione con esito positivo.

 

 

 
 
1992-2009 © Copyright N.T.Software srl
All rights Reserved.